Costruzione navale

Nello stesso periodo della tecnica degli azionamenti elettrici iniziò anche la storia degli azionamenti elettrici per le navi: il primo motore elettrico da 220 W fu montato nel 1838 in una barca di 8 metri azionata con ruota a pale. Oggi, i motori elettrici ritornano in auge nel settore navale - in particolare nelle forma di azionamenti ibridi con aggregati diesel.  Gli azionamenti diretti elettrici sono interessanti soprattutto nella navigazione interna, nei rimorchiatori o nelle navi di appoggio offshore a causa dei loro elevati momenti torcenti a basso numero di giri, del grado d'azione costantemente alto e della ottimale capacità di integrazione.

In qualità di specialisti per soluzioni di azionamenti specifiche per il settore e i singoli clienti, Baumüller è partner di armatori ed offre un vasto portafoglio di motori e convertitori adatti alla costruzione navale. Mettiamo a disposizione una vasta gamma di motori torque con potenza da 3 a 530 kW e numeri di giri nominali tra 100 e 1500 min-1 . E' in preparazione la potenza fino a 1200 kW.


Referenze:

  Floattech Logo Webseite      logo esco power web neu      SET


I nostri motori con convertitore integrato per azionamenti marini:


I nostri motori per azionamenti marini:


I nostri comandi per gli azionamenti propulsori di navi:


I nostri servizi per gli azionamenti propulsori navali:

YouTube

Downloads

BMN-ShipPropulsion_en

Ship Propulsion Systems

235.42KB
not defined

dst2_135-400_en_0914

DST2 135-400 AC synchronous torque motors

27.29MB
2016.11